Eye-land

IJsseloog (NL), 2014

IJsseloog (in Italiano: occhio del IJssel) é un‘isola lunga due chilometri a forma di uovo creata artificialmente nel Ketelmeer olandese. Il lago circolare, al centro dell‘isola, serve come discarica per fanghi contaminati depositati dal fiume Reno, dragati verso il delta.

Il modello dell‘isola di Gschwantner é costituito da un disegno su una lastra di vetro nel cui centro é incastonata una ciotola piena di fango e acqua marina. Questo modello duplica la forma insolita dell‘isola vista dall‘alto. Il video che l‘accompagna rivela la natura del paesaggio costruito dall‘uomo, che, nonostante il suo aspetto geometrico appare idilliaco.

Geometria e ottica sono fondamentali anche per le opere intessute con tubicini in PVC, riempiti con acqua marina e residui contaminati. Questa rete di tubicini é tesa sopra un‘immagine piana tridimensionale. L‘inserimento di forme astratte dipinte sopra crea nuovi motivi e disegni. Questa stratificazione genera effetti luccicanti e movimenti visuali simili alla op art.

EYE-LAND
VIDEO: 5:07 MIN, 2014
ROBERT GSCHWANTNER
CREDITS: RIJKSWATERSTAAT MIDDEN - NEDERLAND, VAN KLEEF MEDIA, JONATHAN TURNER

DE IJSSELOOG PUPIL
PLEXIGLAS, ACQUA MARINA & FANGO
80 x 90 CM